La nostra primavera Shabby...Chic

  • 12 marzo 2019

Sapevate che Shabby Chic fa rima con primavera?

A livello fonetico forse no, ma se parliamo di arredamento lo stile Shabby è quello che più si adatta all'arrivo della bella stagione.

Recupero e riciclo sono i punti cardine sul quale si fonda questo stile. Già perché, proprio come vuole il suo termine inglese, “shabby” interpreta in versione elegante tutto ciò che è in disuso, malconcio, dimenticato.

Attraverso la sua “eleganza imperfetta”, l'arredamento in stile Shabby Chic è in grado di farci immergere in un’atmosfera romantica e vintage.

Con un piccolo tocco di colore e qualche complemento al posto giusto, avremo subito la sensazione di respirare il tepore e il profumo della primavera all’interno della nostra casa. Bastano, infatti, piccoli dettagli per rinnovare lo stile della nostra abitazione senza rivoluzionare l'intero arredamento.

I fiori, senza dubbio,
dovranno essere i
protagonisti delle nostre decorazioni.

Potremmo utilizzarli per realizzare bouquet colorati di diverse dimensioni da posizionare nei diversi angoli della casa, sul tavolo del salotto o sulle mensole della cucina.

Oppure appenderli a porte e finestre, costituendo un elemento di decoro sia per gli ambienti interni sia per balconi o giardini.

Una tendenza versatile
che trova molte applicazioni
in diversi ambienti della casa.